postheadericon 30 ottobre: “Trincee di guerra: canti e grande letteratura”

web_ana_aviano_i000018Fra il 1915 e il 1918, circa 5 milioni di giovani furono mandati a combattere, senza che capissero le vere ragioni del conflitto; molti di loro, per lo più contadini e analfabeti,  non fecero ritorno.  Tra le trincee nacquero canti e poesie struggenti.

Giovedì 30 ottobre, presso il salone Polivalente, alle 21, Piazza della concordia, in occasione del centenario dell’inizio della 1^ guerra mondiale, l’amministrazione comunale e il Gruppo ANA di Givoletto ha organizzato una serata di musica e letture di quelle opere con il coro ANA di Collegno diretto dal maestro Roberto Bertania, letture di Piero Leonoardi per ricordare i morti di tutte le guerre.

postheadericon Ambulatori: a Givoletto è come nel far west, il dottore è “un veterinario”

doctorIn questi giorni è andato in pensione il dottor Zanchi, niente di strano se ci fosse un altro dottore disposto a prestare servizio a Givoletto, ma evidentemente così non è. I pazienti del dottor Zanchi ora si trovano a dover scegliere un altro dottore, tra i vari paesi di San Gillio, Druento, La Cassa. E’ un disagio enorme per un anziano doversi spostare, anche solo per una ricetta.
Tutto questo perchè a Givoletto non abbiamo un ambulatorio degno di questo nome. I dottori a Givoletto non vogliono venire a prestare servizio, e come dargli torto: internet funziona male (e per ottenere la mutua è indispensabile) le pareti non sono insonorizzate e gli spazi sono ridotti.
A Givoletto urge un ambulatorio serio e decoroso, possibilmente con spazi più ampi da consentire ai medici di lavorare meglio e con magari nuove iniziative da portare avanti (prelievi, prenotazioni, pediatra, visite specialistiche, etc. etc.).
Con un ambulatorio nuovo, i medici vedrebbero Givoletto con un’ottica completamente diversa e San Gillio ne è la prova.
Sono anni che ci battiamo per un ambulatorio decente per il bene di tutti i cittadini ma con un occhio rivolto ai più deboli ovvero gli anziani.
A questa amministrazione sembra che l’argomento non interessi, ma per noi di Vivere Givoletto sarà una priorità.

Repole Maurizio

postheadericon Morto Giuseppe De Cesare 49 anni

decesare

Giuseppe, con la moglie Sonia

E’ morto questa notte, per un infarto, Giuseppe De Cesare, 49 anni, ambulante, nostro concittadino. E’ successo a seguito di un banale litigio avvenuto presso i mercati generali di Torino, centro agroalimentare che rifornisce di ortaggi e frutta tutto il Piemonte, scenario in questi giorni di tensioni. Aveva questa attività da sempre, ereditata dal padre Matteo. Giuseppe era un ragazzo che avevo conosciuto all’età di circa 17 – 18 anni, un periodo difficile della sua vita, come può capitare a molti a quell’età. Con tutte le difficoltà è stato capace di uscire da queste, a crearsi una bellissima famiglia, a guadagnarsi un’autonomia. L’ho visto l’ultima volta ieri sera, davanti alla cooperativa a Givoletto. Ci siamo salutati affettuosamente come capita ogni volta che lo incontro. L’improvvisa e inaspettata notizia ci ha colti tutti di sopresa lasciando un’amarezza ed un’inquietudine profonde. Sono e siamo tutti vicino alla sua famiglia, a sua moglie Sonia, ai suoi splendidi figli.

Filippo Bellavia

postheadericon Festa Cà ‘d Vigna 2014

cadvigna_2014

 

La tradizionale festa di Cà ‘Vigna organizzata dalla Pro Loco di Givoletto, in collaborazione con la Parrocchia e il Comune di Givoletto, quest’anno si svolgerà il 12 ottobre,  in Via S. Gillio, presso Area Peter Pan, questo il programma:

Ore 10: Celebrazione S. Messa presso la Cappella Triberti, in via San Gillio 11, alle fine aperitivo offerto dalla Pro Loco

Ore 12: apertura stand gastronomico: Polenta e spezzatino, oppure polenta concia, compresa acqua in bottiglia da 1/2 litro

ore 14.30: Torneo di calcio balilla

premiazione concorso “Balconi Fioriti 2014″

Animazione e balli con il gruppo “Il giardino della fantasia” e “Dj senza controllo”

Ore 15: Giochi campestri per bambini, a cura dell’oratorio, al termine merenda offerta dalla Pro Loco.

 

 

Durante la giornata si svolgerà la manifestazione “Ri -uso e riduco”, mostra scambio di oggetti usati

Nel pomeriggio le tradizionali “Frittelle di mele”

Servizio bar attivo tutta la giornata,

in caso di maltempo la festa avrà luogo presso il salone Polivalente, in piazza della Concordia

postheadericon Approvato il bilancio 2014

punto interrogativoIeri sera si è riunito il consiglio comunale a Givoletto, il tema principale era il bilancio preventivo 2014. E’ stato approvato col voto favorevole della maggioranza e il voto contrario di tutta l’opposizione. Un bilancio senza progetto, conti che magicamente tornano letteralmente alla virgola. Credo che sia l’ultimo bilancio di questa legislatura, la domanda spontanea che sorge e che ho posto, senza ricevere risposta è: quando pensate di realizzare i punti del vostro programma con cui vi siete presentati ed avete vinto le elezioni? Li realizzeranno in questi ultimi mesi di legislatura? O forse chiederanno aiuto a Forza Italia con i rappresentati dei quali si sono fatti fotografare in questi giorni a Givoletto?

Qualcuno ha notizia di quali di questi punti sono stati realizzati?

Ecco il loro programma presentato nel 2010.

· Miglioramento dell’estetica del paese partendo dalla riqualificazione del nuovo centro (zona Municipio) e del centro storico della Frazione Forvilla

· Manutenzione delle strade, completamento delle asfaltature, miglioramento della viabilità anche a favore di bambini, pedoni, ciclisti, anziani, disabili e jogger

· Completamento della zona industriale

· Riqualificazione area esterna cimiteriale

· Completamento della pavimentazione in porfido del centro storico

· Realizzazione di un nuovo centro sportivo su terreno comunale risolvendo gli attuali problemi di sicurezza

· Apertura “Sportello Energia” sul territorio

· Promozione dell’utilizzo delle fonti rinnovabili e delle sorgenti a led per l’illuminazione pubblica

· Agevolazioni per le costruzioni eco-compatibili

· Messa a dimora di piante donate dalla Regione per i”nuovi nati” e creazione di passeggiate lungo i corsi d’acqua

· Incremento delle aree verdi con creazione di un percorsi ginnici e Recupero dei sentieri di montagna

Lavori pubblici

Ambiente, politiche energetiche e sviluppo

· Proseguimento delle iniziative già intraprese ed inoltre…

· Apertura della biblioteca al sabato con intensificazione dei laboratori

· Ampliamento dei parchi gioco già esistenti

· Promozione di attività ricreative dedicate a bambini ed adolescenti (teatro, cinema e laboratori di valenza formativa)

· Servizio navetta per i giovani verso locali di svago e di ritrovo per il sabato sera

· Il “Punto in bianco” dei giovani givolettesi (Se hai meno di trent’anni e vuoi proporre il tuo punto … scrivici !)

Mobilità sostenibile e viabilità

· Sperimentazione dei nuovi orari dei pullman con incremento del numero di corse

· Disincentivazione all’uso dell’auto privata con il potenziamento dei trasporti pubblici e l’attivazione di un servizio di “carpooling”

· Realizzazione di piste ciclabili anche in collegamento con il parco “La Mandria”

Scuola

· Ampliamento ulteriore della scuola primaria (elementare)e della scuola dell’infanzia (asilo)

· Eventuale potenziamento del servizio pre e post scuola

Cultura e Sociale

· Tanto è già stato fattograzie agli “Sportelli” e al ”Filodiretto” ma auspichiamo la creazione di nuove occasioni di comunicazione tra Amministratori e Cittadini

Rapporti con i Cittadini Servizi

· Proseguimento delle attività già intraprese ed inoltre…

· Nuova e più ampia area mercatale

· Apertura quotidiana dello sportello bancario

· Riqualificazione acustica dell’ambulatorio medico per il rispetto della privacy

· Potenziamento dei servizi di pattugliamento notturno estivo in accordo con le Autorità di Pubblica Sicurezza

Edilizia e Sviluppo

Adozione di strumenti urbanistici a tutela del paesaggio

· Costante verifica circa l’adeguatezza delle infrastrutture esistenti per l’insediamento urbano (acqua,fognature ed energia elettrica)

· Programmazione e razionalizzazione delle zone di completamento

Nota del 2010 del sindaco a margine del programma:

La crescita degli ultimi anni ha cambiato gli equilibri di una comunità che era immobile da tempo. Sara’ doveroso per la futura amministrazione continuare a potenziare i servizi esistenti, realizzando anche tutto cio’ che non si poteva fare con i cantieri in corso e armonizzare il nuovo con l’ambiente. Votare il punto significa non disperdere 10 anni di amministrazione!

Il Sindaco Altilia e Mulatero del Punto con Toti, consigliere di Berlusconi e Porchietto, di Forza Italia

Il Sindaco Altilia e Mulatero del Punto con Toti, consigliere di Berlusconi e Porchietto, di Forza Italia

postheadericon TASI e…..paga !

volantino TASI 2014 a colori

Seguici anche su
facebookyoutubetwittergoogle+flickr
Eventi
Prossimi eventi